Perché le decapitazioni nei film mi spaventano, ma sparatorie e pugnalate no?

Questo è nella distinzione psicologica tra tali morti. Alcuni ti hanno mostrato come una decapitazione del corpo o un mezzo simile, ecc. Come in Point if film di destinazione, il tuo cervello riconosce la morte immideatamente sicura, mentre un piccolo buco accurato (con il disordine all’interno non mostrato) o simile è visto nel tuo cervello come un graffio. Questo non è così solo se una persona è stata ferita in quel modo o se vede espirare dal vivo tali cose – allora il brivido della morte è lo stesso del caso di decapitazione per tale umano. In effetti, durante l’infanzia, ho visto alcuni strani incubi, come uno per esempio: qualcosa come Venezia trecento anni prima, casa ricca, sono con una donna che non è il mio, piuttosto un uomo, viene catturato nel processo, e in in questo momento entrambi siamo stati colpiti da un gruppo di guardie quell’uomo da fucili molto strani con musictube che si estendevano all’estremità dei fucili – crediamo o no che questo sia ferito anche nell’incubo. Questo è accaduto molto prima dell’epoca dei videogiochi e dell’esperienza di vita. Ma quando ho visto dire l’episodio di La Pivora in cui la commisaria Katania è stata uccisa dalla mafia, vedo chiaramente tutto il dolore che quella persona può provare. Se lo vedi nel film e non provi tanta paura e dolore, o sei un veterano di guerra con temperamento per queste cose o semplicemente non credi a come è stato mostrato e interpretato dall’attore. Nella vita reale, spesso le riprese sono più grafiche e gore che possono essere decapitazioni traumatiche. A proposito, la sola testa può vedere e sentirsi bene come dal minuto alle cinque grazie ai capillari che stringono il sangue stellato nello stesso momento – visto l’esecutore arabo fare così senza far cadere anche un po ‘di sangue

In genere, c’è una possibilità che una persona possa sopravvivere dopo una pugnalata o una ferita da arma da fuoco, e la televisione e il film ci hanno desensibilizzati ad entrambi. Tuttavia, non è possibile aggirare la reazione viscerale a una decapitazione o perdita di un arto. L’improvvisazione del danno o della morte è ancora scioccante per noi.

Perdere la testa con qualsiasi mezzo è così definitivo a differenza di altri atti di violenza che possono causare gravi lesioni ma non sono necessariamente fatali.