Qual è il miglior software di gestione dei progetti online per una startup che è nel cloud (storie, attività all’interno di storie, persone, programmazione opzionale di integrazione SVN e attività non di programmazione)? Qual è il feedback su Agilezen, Redmine e altri strumenti?

L’app migliore dipende sempre dalle tue priorità a parte le cose che hai citato. Cominciamo con la scomposizione delle funzionalità chiave di una startup:

* Accesso : assicurati che il software sfrutti il ​​cloud essendo accessibile da qualsiasi dispositivo e piattaforma: Windows, Mac, Linux per desktop e Android, iOS e Windows Phone per dispositivi mobili. Soprattutto se lavori con team remoti, l’accesso è fondamentale per la collaborazione e la comunicazione. Controlla anche i controlli di accesso multi-livello, non vuoi che tutti abbiano lo stesso accesso ai dati sensibili.

* Facile integrazione : la maggior parte delle soluzioni di progetto online è facile da configurare, ma è il processo di integrazione che fa la differenza. Dopo esserti iscritto a una prova gratuita, presta molta attenzione a come il venditore ti guida attraverso i dettagli (lo fa anche?) E i suoi tempi di risposta e la qualità della risposta sui problemi che sollevi. Se trovi onboarding problematico o confuso, è probabile che l’esperienza peggiori solo quando sei un utente pagante.

* Collaborazione : le basi dovrebbero essere presenti come chat, flusso di attività, integrazione e-mail, @mention e tagging, condivisione di documenti di una miriade di formati (JPG, PNG, DOC / TXT, CVS, ecc.). Almeno dovresti essere in grado di connetterti a qualsiasi membro del team in tempo reale attraverso il software.

* Configurazione : scegli un software con un’API aperta in modo da poter integrare le tue app, se presenti. Ciò è importante se si dispone di flussi di lavoro di progetto che non soddisfano alcuno standard. Ma se i tuoi processi sono specifici del settore, controlla i sistemi verticali disponibili. Esistono già soluzioni di gestione dei progetti per l’edilizia, l’assistenza sanitaria e i creativi, ad esempio.

* Accessibilità – Non limitarti al piano più economico, cerca il piano giusto. Il piano ha tutte le funzionalità che ti servono? Ancora più importante, il piano può adattarsi alle tue esigenze future. Finché puoi costare l’abbonamento nelle commissioni dei tuoi clienti, hai una vasta gamma per scegliere il miglior rapporto qualità-prezzo.

Guidati dalle nostre specifiche di cui sopra e dalle vostre esigenze, ecco tre dei migliori candidati.

1. Wrike

* Lo uso personalmente e gli conferisco una valutazione a 5 stelle per facilità d’uso, accesso rapido e la sua capacità di centralizzare tutte le mie attività, programmi, e-mail, documenti e processi.

* Anche il supporto è fantastico, con soluzioni proattive

* “Storie, compiti all’interno di storie, persone” può essere affrontato dalla sua gerarchia di dipendenze che associano compiti con i membri del team che ci lavorano, programma obiettivo, progressi, thread di discussione correlati. La vista a 3 riquadri consente di visualizzare le attività da una panoramica generale, quindi eseguire il drill-down per i dettagli sulle altre 2 riquadri.

2. Asana

* L’interfaccia simile ai social media semplifica la collaborazione

* Il flusso di attività in diretta ti tiene al corrente fino al minuto

* Le dipendenze delle attività, le attività secondarie, le strutture di progetto colonnari rispondono alle esigenze delle persone-storie-attività

* La casella di posta in arrivo intelligente consolida solo le e-mail importanti nel sistema, disordinando i tuoi messaggi

* Ottimo supporto clienti a pagamento. Ti viene assegnato un agente dedicato per aiutarti.

3. Basecamp

* Praticamente un pacchetto all-in-one per piccoli progetti. Hai strumenti per la collaborazione, la comunicazione, il monitoraggio dei progetti e i file condivisi in un’unica piattaforma.

* Forum di discussione, liste di cose da fare, calendari, check-in automatizzati migliorano la collaborazione del team

* Altamente configurabile per adattarsi a vari flussi di lavoro

Ci sono molte altre soluzioni là fuori e se vuoi davvero conoscere tutte le migliori opzioni che puoi avere, questa guida alle 20 migliori soluzioni di gestione dei progetti è un ottimo inizio. Ti offre un confronto dettagliato delle soluzioni online e delle caratteristiche uniche di ogni app.

Per sette anni, ho gestito un negozio di sviluppo aiutando una varietà di startup a costruire il loro software. Ho lavorato molto in Redmine, JIRA, Pivotal Tracker e Trello.

Essendo incentrato sulle prime fasi di avvio, le dimensioni del mio team sono andate da 2 a circa 20 persone con un mix di ingegneri, designer, copywriter e project manager aggiuntivi (al contrario di 100, 1000 o decine di 1000 tipici delle grandi aziende tecnologiche come Google e Microsoft).

Ciò che di cui ho bisogno
Quando sto costruendo cose che non sono mai state fatte prima, trovo fondamentale diffondere i piani di progetto per tutta la durata del progetto e iterare molto. Chiedo costantemente, “in base a ciò che sappiamo ora, qual è il nostro prossimo grande passo avanti?”

I due strumenti principali di cui ho bisogno sono:

  1. un grande elenco a cui è facile per tutto il team aggiungere elementi, grandi o piccoli, commentare e allegarli insieme alla mia capacità di riordinarli
  2. un sistema di tracciamento del tempo che consente a tutti di accedere facilmente e di riferire su dove viene speso il tempo

Ho trovato utili le pratiche agili per fornire un software migliore più velocemente come:

  • non pianificare tutto in una volta
  • decomporre grandi funzionalità in piccoli pezzi ben definiti
  • riunioni di pianificazione settimanali in cui il team discute e stima tutto il lavoro che ritiene di poter completare nelle prossime due settimane
  • i membri del team lavorano in modo abbastanza autonomo e prendono le cose dall’elenco a loro discrezione mentre completano le attività
  • stimare gli articoli in punti anziché in ore
  • stimare il tempo di completamento in base a molti punti che la tua squadra guadagna ogni settimana

Sulla base di quanto sopra, ecco i miei preferiti.

Il mio strumento preferito “Elenco” – Tracker pivotal
Passo gran parte del mio tempo nella gestione dei progetti aggiungendo elementi all’elenco, discutendoli, stimandoli, riordinandoli e testandoli. Pivotal Tracker mi rende tutto molto semplice ed è di gran lunga il mio strumento preferito. Fuori dagli schemi, funziona come se io lavoro.

Vs Jira: Jira RICHIEDE una notevole quantità di configurazione per ottenere il massimo da essa. Se gestisci una grande squadra a centinaia o migliaia con flussi di lavoro molto specifici che sono difficili da modificare, Pivotal non funzionerà per te. Jira lo farà. Poiché le startup e i piccoli progetti non tendono a disporre di molti processi, Pivotal è molto più semplice da adottare.

Vs. Trello: è ottimo per organizzare elenchi di cose. Manca di struttura e dal design è generico. Pivotal aggiunge la giusta quantità di competenza nel dominio con punti storia, tempo automatizzato per stime e grafici di completamento, tipi di problemi (bug, storia, lavoro di routine, epico) e flusso di lavoro per rendere più semplice la gestione dei progetti software per le startup.

Vs. Redmine: Pivotal è molto più motivato su come dovrebbe essere costruito il software e all’inizio ho perso la flessibilità di Redmine. Una volta scoperto il potere dei punti della storia e assegnando le priorità a una grande lista di trascinamento, Pivotal è diventato il mio strumento preferito.

Strumento di monitoraggio del tempo preferito – Monitoraggio delle ore
Per quanto riguarda il cronometraggio, ho usato principalmente Harvest, Hours Tracking e Dovico. Voglio un sistema rapido e semplice per gli sviluppatori e i progettisti per registrare il tempo, così come per me veloce per vedere come il tempo si rompe. Il mio preferito preferito qui è il monitoraggio delle ore .

Vs. Harvest: Harvest è un prodotto molto più maturo con integrazioni a tutto insieme a funzionalità per team di grandi dimensioni. Si concentra su “fogli presenze” in cui le persone riempiono quantità approssimative lavorate dalla memoria anziché su “orologi temporali” in cui le persone eseguono il clock in e out delle attività mentre lavorano. Preferisco il monitoraggio delle ore poiché non eravamo una grande squadra e facevamo un lavoro “a noleggio”. Avere momenti specifici in cui le persone lavoravano rendevano le nostre fatture più difendibili con i clienti. Inoltre era circa 1/10 del costo.

Vs. Dovico: Dovico ci è stato costretto da uno dei nostri grandi clienti aziendali. Era goffo e complicato. Se gestisci più team in cui il controllo degli accessi e i rapporti altamente configurabili sono importanti, potrebbe valere la pena dare un’occhiata. Non sono. Il monitoraggio delle ore è stato molto più facile da raccogliere e utilizzare.

Spero che i miei 2 centesimi aiutino. Buon edificio 🙂

Chiedi a qualsiasi leader di sviluppo software e ti diranno che la comunicazione e la collaborazione sono probabilmente gli attributi più importanti per la consegna puntuale dei progetti.

Negli ultimi anni si è verificata un’esplosione negli strumenti di collaborazione nel cloud. Mentre questi strumenti si sono evoluti rapidamente, il campo è molto agli inizi e le aziende stanno ancora imparando come selezionare la soluzione più adatta.

“Di tutte le difficoltà che la NASA deve affrontare nel tentativo di inviare gli umani sulla Luna nel programma Apollo, la gestione è stata forse la sfida più grande.” Roger Launius, NASA

In Scalable Path gestiamo grandi team di tecnici remoti. Dalla mia esperienza, il miglior strumento di Project Management (PM) per te sarà basato sulla cultura della tua azienda e sui requisiti specifici, piuttosto che sull’applicazione con le funzionalità più avanzate.

Il modo più semplice per scegliere uno strumento PM è porsi le seguenti domande:

IL TUO TEAM HA UN’ESPERIENZA MOLTO STRUMENTO PM?

Se il tuo team ha raramente lavorato in un ambiente di gestione dei progetti basato su cloud, ci saranno attriti mentre resistono al cambiamento (è la natura umana!). Senza le risorse per investire nella formazione, è necessario selezionare un prodotto con una curva di apprendimento graduale e un supporto rapido integrato.

Ci sono due scelte ovvie qui:

Trello, basato sullo stile Kanban della pianificazione dei progetti inizialmente sviluppato da Toyota, è l’interfaccia più semplice da padroneggiare. Pensalo come un post-it digitale su una lavagna. Le attività vengono eseguite spostandole in secchi diversi (chiamati anche corsie). L’interfaccia utente è tattile e funge da ottimo punto di ingresso per i team che passano al Project Management online. Questa interfaccia di trascinamento della selezione risuona anche con persone orientate alla vista come i designer.

Asana utilizza un altro framework che sarà familiare alla maggior parte dei dipendenti: la “To Do List”. Le conversazioni e la documentazione delle attività si trovano tutte all’interno di elementi che vengono spuntati al termine. L’assistenza clienti per Asana è completa: dai suggerimenti di strumenti pensati all’help desk con supporto e-mail in giornata.

All’altra estremità della scala, l’interfaccia di Podio è carica di funzionalità e molto meno intuitiva. Questo lo rende una scelta meno allettante per un team inesperto.

Ho messo insieme la scala sottostante, visualizzata dopo ogni domanda, per aiutarti a visualizzare i meriti relativi di ogni strumento PM.

HAI BISOGNO DEL TUO STRUMENTO PM PER INTEGRARE CON ALTRE APP?

Se si intende integrare lo strumento PM prescelto con altre applicazioni, come il monitoraggio del tempo o la fatturazione, il supporto di terze parti sarà fondamentale. Un’efficace integrazione può farti spostare tra diversi strumenti per mantenere le cose sincronizzate. Ho usato l’integrazione di Asana con Harvest per consolidare il mio monitoraggio del tempo e la gestione delle attività in un unico posto.

Poiché ci stiamo concentrando sulle piattaforme più affermate, il livello e la qualità del supporto di app di terze parti è elevato su tutta la linea. Jira, Asana e Podio guidano la gara con il supporto di quasi il 50% delle applicazioni più popolari. Sono circa 70 diverse integrazioni! Trello e Basecamp supportano il 30% del popolare ecosistema di app.

GESTIRETE LE STAMPE SOFTWARE NEL VOSTRO STRUMENTO PM?

Gli strumenti di gestione dei progetti hanno applicazioni molto ampie in tutti i settori. Gli strumenti discussi finora sono adatti per la maggior parte dei team. Se la tua esigenza principale è lo sviluppo del software, beneficerai di uno strumento che ha il supporto integrato per schede Scrum o Kanban.

Come notato in precedenza, Trello utilizza il framework Kanban, che è perfettamente adatto allo sviluppo del software. Sebbene la sua semplicità sia attraente per i piccoli team, i team più grandi supereranno rapidamente.

È qui che interviene Jira. È molto ben consolidato e viene fornito con il supporto e la stabilità che ci si aspetta dalla famiglia di prodotti Atlassian. Il modulo Agile di Jira ha il pieno supporto per le popolari metodologie Scrum e Kanban.

Mentre Asana, Basecamp e Podio possono essere utilizzati per lo sviluppo software, ti troverai ad utilizzare app o soluzioni alternative di terze parti. Possibile, ma non ideale. È importante notare che esistono molti strumenti PM più piccoli creati appositamente per lo sviluppo del software. Tratteremo questi in un prossimo articolo.

DEVI COLLABORARE CON I TUOI CLIENTI?

Man mano che acquisisci familiarità con il tuo strumento di gestione dei progetti, scoprirai che non saranno solo i colleghi a voler collaborare. La condivisione di progetti con clienti e altre parti interessate esterne può essere un grande risparmio di tempo. Ma senza il corretto framework delle autorizzazioni utente, può anche essere una ricetta per il disastro.

Basecamp divide i progetti nel mezzo con una sezione client e una sezione team. Questo è un ottimo modo per portare le discussioni dei clienti nel tuo strumento PM, assicurandoti al contempo che il cliente non veda nulla che non desideri. Questo approccio rende l’esperienza più manuale, poiché è necessario inviare informazioni specifiche al client. Asana, Jira e Podio operano secondo un principio simile, in cui gli ospiti vedono solo ciò che condividi esplicitamente con loro.

La funzione “osservatore” di Trello ti consente di dare accesso in sola lettura ai client. È un approccio che richiede meno tempo, ma espone tutti i commenti del tuo team.

QUANTO È COMPLESSO IL TUO FLUSSO DI ATTIVITÀ?

Non c’è nulla di più frustrante che non essere in grado di articolare correttamente un insieme di richieste a causa delle limitazioni delle funzionalità. Se lavorerai con complesse attività multilivello, dovrai scegliere lo strumento PM che ti consentirà.

Sia Asana che Jira sono stati sviluppati pensando a compiti complessi. Gli articoli secondari possono essere facilmente creati, gestiti e discussi.

Podio raggiunge gli stessi obiettivi ma in modo meno elegante (questa è davvero la storia di Podio in breve).

L’interfaccia utente visiva di Trello favorisce compiti semplici – e lo fa magnificamente. Sebbene vi sia supporto per funzionalità più avanzate, queste ingombrano l’esperienza complessiva. Basecamp ha anche optato per mantenere le cose semplici e non offre attività secondarie.

QUANTO È SCALABILE IL MODELLO DEI PREZZI?

L’investimento fatto nella selezione dello strumento PM più appropriato è molto più che monetario. Anche una volta presa la tua decisione, tu e il tuo staff investirete tempo e risorse nella preparazione e nella familiarizzazione con la piattaforma.

Prove, costi e modelli di prezzo variano a seconda della piattaforma. La maggior parte delle piattaforme utilizza un modello che unisce “Utenti” e “Funzionalità”. Ciò può rendere il confronto e la selezione un processo difficile.

Consideriamo il costo totale per due squadre:

  • un team forte di 15 persone che utilizza solo funzionalità di base
  • un’altra squadra di 30 membri che richiede il set completo di funzionalità

Asana offre una versione molto funzionale del prodotto completamente gratuita per un massimo di 15 membri del team. I limiti di questa versione gratuita sono pochi. I prezzi per l’accesso completo aumentano da $ 4 a $ 8 per utente, con l’aumentare del numero dei team.

  • L’accesso leggero per un team di 15 membri non costerebbe nulla!
  • L’accesso completo per una squadra di 30 persone ti farebbe guadagnare $ 208 al mese.

Trello è stato progettato per team e singoli individui e il suo modello di prezzo riflette questo. Come Asana offre una versione limitata del prodotto. A differenza di Asana, non esiste un limite per l’utente. L’addebito viene effettuato solo se si richiede l’accesso alle integrazioni dell’applicazione come Evernote o Salesforce.

  • L’accesso leggero per un team di 15 membri non costerebbe nulla!
  • L’accesso completo per un team di 30 persone costerebbe $ 299 al mese.

Basecamp ha aggiornato i propri prezzi a un prezzo forfettario di $ 99 al mese. Questo lo rende costoso per le piccole squadre e molto economico per le grandi squadre….

  • L’accesso leggero per una squadra di 15 persone costerebbe $ 99 al mese
  • L’accesso completo per una squadra di 30 costerebbe $ 99 al mese.

Podio racchiude un ampio set di funzionalità tra cui la gestione del flusso di lavoro e il supporto della firma digitale. Il prezzo di accesso completo riflette questo set di funzionalità caricate.

  • L’accesso leggero per una squadra di 15 persone costerebbe $ 108 al mese
  • L’accesso completo per una squadra di 30 costerebbe $ 570 al mese.

Infine, il prezzo di Jira è fortemente personalizzabile in base alle esigenze e, a mio avviso, è eccessivamente complesso.

  • L’accesso leggero per una squadra di 15 persone costerebbe $ 75 al mese
  • L’accesso completo per un team di 30 persone costerebbe oltre $ 300 al mese, a seconda dei componenti aggiuntivi.

In definitiva, il rapporto qualità-prezzo dipende dalle tue esigenze e dalle dimensioni del team. Le startup probabilmente troveranno Asana e Basecamp come le opzioni più praticabili qui. Trello se stai avviando il tuo business!

Hai provato grid | strumento di collaborazione visual cloud per aziende e team?

Collaborazione = Azione + Contesto. Quando si esegue un’azione di condivisione di un file o di invio di un messaggio o di assegnazione di un’attività, si cercano determinate informazioni. Alcune informazioni come la versione del file precedentemente condivisa o quale è stata decisa l’ultima volta nel messaggio o quali sono gli elementi prioritari su cui il membro del team sta lavorando in questo momento. Questa informazione fornisce un contesto alle tue azioni e rende la collaborazione completa e molto più efficace.

Gridle ritiene che lavorare insieme sia difficile a causa della perdita di contesto durante la comunicazione e la collaborazione. Ti ricordi quella volta in cui hai cercato un allegato in 10 discussioni sulla posta per 20 minuti? O quando ci sono voluti 3 giorni per trovare un momento reciprocamente conveniente per incontrarsi? Sì, succede. Un sacco.

Immagina un sistema centrale per la tua azienda disponibile da qualsiasi luogo che dia accesso a Skype, Dropbox e Outlook da un’unica piattaforma. Aggiungilo con un sistema di gestione delle attività, progetti, messaggi istantanei, notifiche e ricerca. Tutto questo ti viene presentato in un unico spazio dello schermo che ti offre una vista a volo d’uccello. Troppo disordine? Naah, la visualizzazione dei dati entra come un capo. Presentazione della griglia | strumento di collaborazione visual cloud per aziende e team. Dai un’occhiata alla nostra demo di YouTube qui:

Dimentica la frase “il miglior software di gestione dei progetti online” per ora. Questa affermazione audace dipende dal fatto che il software semplifichi o meno il tuo attuale worklow, nonché dalla percentuale di adozione del tuo team.

Per determinare se un software di gestione del progetto è adatto a te:

  1. Scrivi i tuoi problemi e le tue esigenze . Questo ti aiuterà a valutare la complessità del tuo flusso di lavoro e dove possono verificarsi colli di bottiglia.
  2. Traduci i problemi e le esigenze in funzionalità . Non tutti i problemi e le esigenze sono risolti dal software, quindi assicurati di selezionarli prima. Trova le soluzioni giuste per te, quindi classifica le tue caratteristiche in must have e belle da avere o usa il framework MoSCoW.
  3. Creare un elenco di applicazioni di gestione del progetto . Ora che sei chiaro sulle funzionalità di cui hai bisogno, è tempo di iniziare la ricerca. Ricorda, il tuo obiettivo è trovare un’app che copra tutte le funzionalità che devi avere. Per darti un vantaggio, ci sono un paio di elenchi di PM da siti Web di confronto come G2Crowd e Capterra o revisioni approfondite su specifiche applicazioni di gestione del progetto .

Se stai cercando una piattaforma end-to-end che ti aiuti a pianificare e pianificare in anticipo il tuo team, oltre a registrare il tuo tempo e fatturarlo, dai un’occhiata a Paymo .


“Gli ostacoli sono quelle cose spaventose che vedi quando distogli lo sguardo dai tuoi obiettivi.” – Henry Ford

Questo è un fatto di cui la maggior parte delle startup è ben consapevole.

Prima di suggerire, quello che a mio avviso è un ottimo software di gestione dei progetti basato su SaaS online per le startup , vorrei iniziare parlando di ciò che la maggior parte delle aziende devono realizzare con esso.

Le start-up devono affrontare una notevole sfida e, mentre alcuni rinunciano, sfortunatamente, altri non raggiungono il livello di successo sperato all’inizio. Dalla finanza alla ricerca delle persone e delle risorse giuste, gli ostacoli sono molti. E uno di questi è il project management (o la sua mancanza).

In effetti, dalla mia esperienza, posso tranquillamente affermare che molti di questi problemi provengono in realtà dallo stesso problema secolare: mancanza o gestione impropria del progetto.

E mentre la maggior parte delle startup potrebbe non essere in grado di permettersi di assumere un project manager professionista con esperienza, avere un software di gestione dei progetti intelligente può effettivamente colmare molte lacune.

Credo fermamente nel fatto che una migliore gestione dei progetti inizia sempre con un software di gestione dei progetti più intelligente.

Alcune delle molte funzioni che le startup devono svolgere con un buon software di gestione dei progetti sono:

Pianificazione di un progetto – Le startup devono essere in grado di pianificare i progetti in modo rapido e semplice tenendo conto delle varie richieste dei clienti.

Tracciamento del progetto : il monitoraggio dello stato del progetto e importanti traguardi come il completamento delle attività, i tempi e i costi sono fondamentali per qualsiasi avvio.

Pianificazione e gestione del tempo – Dovresti essere in grado di tenere traccia del tempo su varie attività e del programma di lavoro dei membri del team in considerazione.

Allocazione delle risorse – Una parte cruciale di ogni project management, che assicura che i membri del team stiano lavorando sulle cose giuste.

Budget del progetto e costo delle risorse – Ancora una volta, dovresti essere in grado di controllare da vicino i costi del progetto in mongolfiera e mantenere un tempo di controllo in tempo reale, nonché il budget assegnato

Comunicazione e collaborazione – Nessun progetto potrà mai avere successo senza di essa. Devi essere in grado di collaborare con i tuoi colleghi, pubblicare commenti e dubbi, caricare contenuti multimediali, comunicare con i clienti, il tutto mantenendo un registro completo per tutte le attività.

Documentazione e file : lo strumento di gestione del progetto dovrebbe consentire una facile documentazione di tutti i requisiti e file di conoscenza.

Semplice e facile da usare – Il software dovrebbe rendere facile per te e il tuo team iniziare subito, senza perderti nella complessità dell’interfaccia.

Configurabile : lo strumento dovrebbe supportare lo stile di lavoro preferito dall’azienda e implementare metodologie di progetto pertinenti, creare programmi, allocare le persone e gestire le risorse.

Con tutti questi fattori in mente, vorrei raccomandare ProProfs Project, uno strumento di gestione dei progetti online facile da usare che fa tutto questo!

Alcune delle funzionalità che adoro di questo strumento:

  1. Software basato su SaaS, quindi non richiede alcuna installazione di software
  2. Ti consente di rispettare più rapidamente le scadenze del progetto
  3. Permette facilmente la collaborazione con più team
  4. Permette di creare dipendenze da attività
  5. Permette la condivisione di file, discussioni e commenti su progetti
  6. E altro ancora …

ProProfs Project: le caratteristiche del prodotto in breve:

Organizzati in pochi minuti

La funzionalità di trascinamento della selezione semplice e intuitiva ti consente di organizzare le attività in ordine di priorità e di impostare lo stato con gli indicatori del semaforo in modo da poterti concentrare su ciò che è importante.

Puoi facilmente creare attività secondarie e suddividere i tuoi progetti in elementi gestibili e organizzarti meglio. È uno strumento che le startup adoreranno usare.

Gestisci meglio i team

Con questo semplice software di gestione dei progetti ProProfs, è possibile collaborare con più team, invitarli a progetti e assegnare attività a vari membri del team. Puoi anche decidere le autorizzazioni pertinenti da concederle, come un project manager con controlli amministrativi completi o semplicemente un accesso ospite con autorizzazioni di sola lettura. La gerarchia consente al tuo team di svolgere molto più lavoro in molto meno tempo.

Automazione

Un disturbo comune di cui soffrono tutti i progetti sono le attività ricorrenti che impiegano molto tempo prezioso. Con ProProfs Project, un singolo clic di un pulsante consente di automatizzare molte di queste attività. Parla di essere produttivo!

Viste del progetto

Diverse visualizzazioni come la visualizzazione del calendario o i grafici Gaant ti consentiranno di visualizzare tutti i tuoi progetti, attività e sottoattività e pietre miliari in modo rapido e semplice. Puoi anche sincronizzare le pietre miliari con il tuo strumento di calendario principale, come Outlook, iCal o Google Calendar.

Ti suggerisco di dare un’occhiata a tutte le caratteristiche di questo fantastico (e conveniente) strumento qui – ProProfs Project, per una semplice gestione del progetto.

Dichiarazione di non responsabilità : attualmente lavoro per ProProfs e vorrei consigliarvi di provare ProProfs Project che viene fornito con una versione di prova gratuita in modo da poterne verificare tutte le funzionalità. Questo è un prodotto che è stato costruito con la nostra filosofia di base di deliziare i clienti.

Se stai cercando qualcosa che è stato creato appositamente per lo sviluppo del software e abbia tutte queste caratteristiche, Clubhouse potrebbe essere la soluzione ideale. È stato progettato da ingegneri, per ingegneri, per facilitare lo sviluppo del software.

In ogni storia, c’è una sezione in cui è possibile aggiungere attività, ticket di supporto esterni e annotare le relazioni tra quella storia e altre storie interne:

Più persone possono seguire una storia e ottenere aggiornamenti mentre si sposta lungo il percorso verso il completamento. E Clubhouse è abbastanza flessibile da adattarsi al tuo particolare stile di gestione del progetto, con strumenti di importazione che facilitano il passaggio (o la prova). C’è anche un’integrazione GitHub leader del settore (insieme a molte altre integrazioni!) E un’API ben documentata che ti consente di creare le tue integrazioni.

È particolarmente utile per i team di software che hanno membri non tecnici, poiché è facile da imparare – molto meno travolgente o curva di apprendimento rispetto a qualcosa come JIRA. Lavoro con il team di marketing della Clubhouse e l’ho raccolto molto rapidamente.

Ecco come appare in azione:

È anche gratuito per team fino a tre utenti e ha una versione di prova gratuita per tutti gli altri team, quindi dai un’occhiata se suona nel tuo vicolo!

Devi provare Vavingo.

Forbes lo ha definito un “… elenco di cose da fare turbo.

Tutto viene presentato al livello più alto dell’interfaccia utente con l’utente sempre a 1 clic di distanza dai propri compiti e progetti.

Oltre a delegare attività a più persone, è possibile impostare date e contrassegnare le attività (tag personalizzati di propria scelta).

Inoltre, Vavingo è basato sull’utente, quindi tutti quelli che inviti hanno il proprio account con accesso ai progetti impostati da te.

Riteniamo che stiamo cambiando il gioco attraverso un project manager online perfetto per i pixel che risponde alle tue azioni e mantiene tutti informati.

Pochi dei vantaggi –

  • Facile da configurare (in un minuto sei dentro e pronto per partire)
  • Non c’è bisogno di formare il personale – è praticamente autoesplicativo
  • Tag con codice colore per gestire il flusso di lavoro in modo personalizzato (assegnare più tag)
  • Invita / escludi rapidamente altri dai tuoi progetti
  • Puoi essere certo che il tuo team è a conoscenza delle tue attività delegate tramite una notifica in tempo reale
  • Dì di più con i commenti sulle attività (visualizzazione globale di tutti i tuoi commenti all’interno di tutte le attività)
  • Controlla la percentuale di completamento del progetto%
  • Allegare file su un’attività

Registrati qui >> Vavingo: Registrati

Commenta liberamente con qualsiasi domanda e mi assicurerò di rispondere rapidamente.

Glip è un po ‘diverso da quegli strumenti di gestione del progetto in quanto è prima di tutto una piattaforma di conversazione, spesso paragonata a qualcosa come Hipchat o Slack. La differenza, ovviamente, è che ha strumenti di produttività integrati, tra cui task e project management.

In Hipchat o Slack, stai parlando con il team di sviluppo. Decidi, attraverso la conversazione, che vuoi che Jack cambi del testo sulla pagina foo.html. Ora devi decidere se è abbastanza importante accendere Asana e andare a cercare Jack lì, assegnagli un compito, quindi torna a Slack e fai sapere a tutti che lo accetterà.

In Glip è sufficiente fare clic su “Crea attività” e assegnarlo a Jack. È stato aggiunto al suo elenco TODO e tutti lo sanno.

In Hipchat o Slack, stai parlando con il team di marketing e stai cercando di decidere se tutti possono incontrarsi domani alle 14:00. Alla fine decidete tutti che le 15:00 sono migliori. Ora passi a iCal o Google Calendar, vai a trovare le 5 persone con cui stavi solo parlando, crea l’evento, che invia un’e-mail, che 5 persone devono aprire nella loro casella di posta, quindi accetta l’evento, quindi hai finito.

In Glip è sufficiente fare clic sul pulsante dell’evento e creare l’evento. Si sincronizza con il calendario di tutti.

In Hipchat o Slack, vuoi impostare il monitoraggio per la prossima versione della tua offerta mobile. Crei un canale su Slack, crei una nuova cartella in Dropbox, crei un nuovo progetto in Asana, crei un nuovo calendario in Google Calendar e crei un nuovo gruppo in Skype. Aggiungi tutte le persone giuste a ciascuno di questi raggruppamenti in cinque applicazioni. Lo mantieni sincronizzato quando aggiungi altre due persone al progetto e sposti qualcun altro.

In Glip, crei una squadra con cinque persone e ti metti al lavoro. Tutte le attività, gli eventi, i file e le note sono in un unico posto e vedi tutto chiaramente.

La nostra visione per Glip è che poiché tutti gli strumenti di produttività di base sono integrati, inizierai effettivamente a monitorare i progetti e le attività che sai che dovresti essere, invece di fare affidamento sulle note di post-it e sulla Posta in arrivo per l’elenco TODO.

Ci piace dire che Glip è così facile, lo userete davvero.

Nelle piccole imprese e nelle startup, quando si tratta di aumentare la produttività, il giusto strumento di gestione dei progetti è una delle principali necessità per accelerare l’intero processo! Per gestire il tuo tempo e le tue risorse in modo efficace e riuscire a consegnare progetti entro le scadenze, ti suggerisco di provare ProofHub. È un software incredibile che offre alcune fantastiche funzionalità come:
* Monitoraggio del tempo per tenere traccia del tempo impiegato nelle attività
* Creazione di note
* Eventi e pietre miliari nei calendari
* Cose da fare per creare attività e attività secondarie e assegnarle alle persone
* Chat e discussioni per la comunicazione in tempo reale tra i membri del team
* Monitoraggio dell’avanzamento del progetto attraverso i grafici di Gantt
* Strumento di correzione e molto altro.
ProofHub, essendo l’unico software di gestione dei progetti con ” chat ” native e lo ” strumento di correzione” ha un vantaggio vincente rispetto alla maggior parte degli altri software PM, e il motivo per cui consiglio ProofHub agli strumenti PM.
Con un’interfaccia estremamente facile da usare , ProofHub è una delle migliori opzioni disponibili per la gestione e la collaborazione del progetto. Con una vasta gamma di funzionalità, esclude la necessità di una serie di integrazioni di terze parti (come strumenti di comunicazione, chat di genere, elenchi di cose da fare, ecc.)
Ultimo e un fattore più importante, è abbastanza tascabile e sicuramente vale la pena provare!

Ecco alcune idee sui migliori software gratuiti per la gestione dei progetti del mio team di ClickUp:

Cosa potrebbe esserci di meglio di un software di gestione dei progetti completo e accessibile che è anche gratuito?

Diamo un’occhiata ad alcune delle migliori piattaforme là fuori per iniziare il tuo viaggio verso una produttività ottimale:

1. Fare clic su

La piattaforma ClickUp è intuitiva, gratuita ed è uno degli strumenti software di gestione dei progetti più apprezzati.

Ancora meglio, nella versione gratuita di ClickUp, hai accesso a tutte le funzionalità del prodotto disponibili quando ti iscrivi al piano per sempre gratuito. Amerai anche la semplicità della gerarchia organizzativa di ClickUp e le viste personalizzate.

Oltre alle 50+ funzioni illimitate esistenti di ClickUp, ClickUp aggiunge nuove funzionalità alla loro piattaforma ogni settimana. Molte di queste funzionalità sono suggerite da utenti reali, quindi puoi essere sicuro che il tuo feedback sia preso sul serio e che lo strumento si evolverà con le tue esigenze!

2. MeisterTask

MeisterTask rende l’utilizzo delle schede Kanban super accessibili e consente agli utenti di tenere traccia di tutte le loro note e assegnazioni in un unico posto. È un ottimo strumento per gli utenti che apprezzano la flessibilità nel loro flusso di lavoro.

Nella versione gratuita dell’attività di Meister, puoi goderti un numero illimitato di progetti, attività e membri del progetto. Sono inoltre consentite due integrazioni con altri programmi, nonché liste di controllo, commenti, tag e funzionalità di monitoraggio del tempo.

3. Trello

Il formato del tabellone di Trello è veloce da imparare e totalmente gratuito. In sostanza, le schede agiscono come progetti di un utente e le carte all’interno delle schede agiscono come attività. Gli utenti possono spostare le loro carte in base alle progressioni delle loro attività e possono anche aggiungere altri dettagli come liste di controllo e allegati direttamente sulle carte.

Tuttavia, assicurati di essere consapevole che le integrazioni disponibili con la versione gratuita di Trello sono limitate rispetto all’opzione a pagamento.

È il punto di forza per integrare gli strumenti di gestione dei progetti software con Git e Subversion, in quanto è importante tenere traccia delle informazioni di commit relative alle azioni.

ZenTao Pro ha un’integrazione più completa di Git e SVN, attraverso la quale è possibile sfogliare le directory dei file nel codice sorgente, controllare la modifica
registra e confronta file ecc. su una pagina web.

Prendi SVN come esempio,

1. Config repository in ZenTao

  • Nome è il nome del repository in sovversione.
  • Il percorso è accedere a un repository di sovversione, come http://zentaoms.goglecode.com/svn . Questo percorso non deve essere radice. Anche un percorso secondario è ok.
  • La codifica è la codifica repository Subversion.
  • Percorso del cliente. In Linux, potrebbe essere / usr / bin / svn. In Windows, puoi scaricare
  • sliksvn che è stato integrato nel pacchetto di installazione con un clic (per GIT, utilizzare msysGit), quindi specificare il percorso di svn.exe. (Suggerimenti 1. il client deve essere installato sullo stesso server di ZenTao; 2. il percorso dell’SVN non deve contenere spazi.
  • Nome utente e password. Se non hai bisogno di un nome utente e password, ignora.

Dopo aver fatto clic su Salva, il sistema verrà inizializzato e verrà salvato il record delle modifiche precedenti.

2. Visualizza repo sovversione
È possibile visualizzare il repository Subversion dopo la configurazione.

3. Visualizza i file e confronta

ZenTao è un software di gestione di progetti open source , sviluppato da un team Agile e per i team Agile . È una gestione per tutta la vita. La differenza principale tra ZenTao e altri strumenti è che ZenTao suddivide la complessa gestione del progetto in quattro elementi principali, Story, Task, Bug e Case.

ZenTao ha anche altre funzionalità, tra cui

1. Gestione del prodotto

a) Gestione della storia.

b) Gestione del piano.

c) Gestione delle versioni.

d) Road map del prodotto.

2. Gestione del progetto

a) Gestione della squadra e dello sforzo.

b) Gestione delle attività.

c) Supporto Kanban, albero, elenco, viste di gruppo.

d) Supporto grafico di burn down.

3. Gestione dei test

a) Caso di prova

b) Libreria comune di casi di test.

c) Tuta di prova

d) piano di test

e) Risultato del test

f) Gestione dei bug.

4. Gestione dei documenti

5. Cruscotto

a) Todo

b) Calendario

c) Compiti assegnati a me

Il più diverso tra ZenTao e altri sistemi è che divide il complesso processo di gestione del progetto in quattro elementi principali, storia, attività, bug e caso. E zentao supporta l’intera gestione del flusso tra questi quattro elementi.

Se vuoi saperne di più, visita http://www.zentao.pm . È gratis.

Ci sono così tante opzioni tra cui scegliere quando si cerca un software di gestione dei progetti, ma quando si inizia davvero il confronto, si noterà che rientrano tutti in pochi grandi gruppi. Hai i tuoi strumenti gratuiti di base come Trello e Asana. Hai i tuoi strumenti a pagamento meno basilari come Basecamp e Todoist Premium. Quindi hai i tuoi strumenti aziendali come Wrike e Smartsheet. Ci sono anche gli strumenti progettati per sviluppatori di software come Jira, strumenti progettati per project manager professionisti come Liquid Planner e quindi hai tutte le startup. Questi sono i brillanti strumenti supportati da VC che cambiano costantemente fino a trovare il giusto prodotto / mercato adatto che consentirà loro di ridimensionarsi ed uscire.

Ognuna di queste può essere una buona opzione se si adatta alle tue esigenze. Il trucco sta nel trovare lo strumento migliore all’interno del gruppo di strumenti adatti alle tue esigenze.

Se stai cercando qualcosa tra la base e l’impresa, e soprattutto se gestisci una piccola squadra, allora Nuvro dovrebbe essere sul tuo radar:

Nuvro – Software di gestione dei progetti

Offriamo molto di più della semplice gestione dei progetti, ma allo stesso tempo non offriamo tutte le funzionalità immaginabili né addebitiamo prezzi per sede per azienda.

Lo scopo principale di Nuvro è aiutare i team a essere più produttivi.

Sì, so che questo è lo scopo di TUTTI gli strumenti di gestione del progetto … ma non è necessariamente lo scopo CORE di tutti gli strumenti di gestione del progetto. Lo scopo principale di alcuni strumenti è la collaborazione, mentre per altri potrebbe essere il monitoraggio e la fatturazione dei tempi.

Lo scopo principale di Nuvro è la produttività, per questo motivo offriamo solo funzionalità che migliorano direttamente la produttività.

La caratteristica produttiva più importante di qualsiasi strumento è la sua interfaccia utente, il suo layout, il suo flusso di lavoro. Questa funzione, spesso sottovalutata, determina come ti muovi e come fai quello che sei lì per fare. Determina quanto durano le cose di routine, quanti passaggi sono necessari, determina la curva di apprendimento, quanto velocemente il tuo team può essere attivo e funzionante. Determina la tua esperienza complessiva.

Un’interfaccia utente che richiede una dozzina di clic per eseguire le operazioni di base ostacola solo la produttività. Potrebbe essere meglio che lavorare da fogli di calcolo e potrebbe essere più efficiente dell’ultimo strumento che hai usato, ma non è così efficiente come dovrebbe essere.

Quando le attività di routine sono intuitive, quando non devi dedicare più di qualche secondo a fare una cosa, la tua produttività migliora. La prima cosa che noterai in Nuvro è che tutto può essere trovato e fatto in pochi secondi.

Nuvro è stato progettato per essere il più efficiente possibile perché il nostro obiettivo CORE è la produttività del team.

– Fare clic su non è produttivo.

– L’apertura e il salvataggio dei popup non è produttivo.

– Decidere tra una dozzina di opzioni per ogni operazione non è produttivo.

– Affidarsi a calendari regolari per comprendere il carico di lavoro e le prestazioni non è produttivo.

– Dover lasciare l’area di lavoro per rivedere e gestire il personale non è produttivo.

Abbiamo investito molto nello sviluppo dell’interfaccia utente più efficiente che potevamo. Questa non è una caratteristica che troverai su una tabella comparativa, ma è ciò che ci distingue davvero.

* Puoi creare una campagna, aggiungere alcuni progetti, allegare alcuni file, creare alcune attività, assegnarle a persone diverse, dare accesso condiviso a un paio di ospiti e pianificare il tutto … tutto in meno di un minuto o due.

* È possibile rivedere in dettaglio le prestazioni di ogni membro del team. Quanto è occupato David oggi? Quanto è stata impegnata Emma di recente? Chi avrà il tempo di svolgere un lavoro extra la prossima settimana? Il prossimo mese? Perché Mike si è esibito in questo mese rispetto allo scorso? Puoi vedere tutto questo e inviare un messaggio interno a Mike per offrire aiuto, il tutto in pochi secondi.

* È possibile annotare le note sulla riunione, commentare una bozza della proposta, creare un promemoria per effettuare una chiamata e partecipare a una discussione su alcune nuove prove creative, il tutto in meno di pochi minuti.

Tutto ciò è possibile grazie alla nostra attenzione alla produttività. Abbiamo molte funzionalità, ma solo quelle che semplificano il tuo lavoro. Non ci sono funzionalità o opzioni superflue o disordine. E tutte le nuove funzionalità continueranno a semplificare il tuo lavoro.

Spero che questo aiuti a far luce sul fatto che Nuvro possa essere una buona opzione per te.

Prova gratuita di 30 giorni: Nuvro – Project Management Software

Dashboard di gestione del team: Nuvro Team Management Software

Oppure contattami direttamente per programmare una demo

Breve e semplice che mi piace di più e che uso più spesso è Asana · Lavoro di squadra senza e-mail

Asana è un sistema di gestione dei progetti basato su attività, adatto a persone e team di ogni dimensione. Per le organizzazioni individuali, Asana offre un modo semplice per pianificare il lavoro e rispettare le scadenze in sospeso. Per i team, Asana offre un modo per incoraggiare la collaborazione e facilitare la comunicazione sui progetti.
In questo post vado in ogni dettaglio sull’uso di Asana per la gestione dei progetti.
Il problema con l’email
La posta elettronica è un ottimo modo per comunicare con i clienti e le persone del tuo team. Sfortunatamente, può diventare rapidamente disordinato, specialmente quando le persone inviate tramite e-mail sono coinvolte in più progetti. La maggior parte dei provider e-mail e suite ti consente di ordinare facilmente in base al mittente dell’e-mail, ma ciò non semplifica determinare quale e-mail si riferisce a quale progetto.
Con Asana, i messaggi sono legati ai progetti e alle attività specifiche all’interno di quel progetto. Se ricevi un’email nella tua casella di posta, puoi inoltrarla a Asana in modo che rimanga con il progetto a cui è correlata.
progetti
Asana utilizza progetti per dividere il lavoro in unità gestibili. Questi progetti possono essere praticamente qualsiasi cosa e Asana fornisce alcune idee e modelli per aiutarti a iniziare con i tuoi progetti.
Il progetto stesso può essere gestito indipendentemente da qualsiasi attività. È possibile assegnare un project manager o il proprietario, impostare una data di scadenza per l’intero progetto e inserire i dettagli sul progetto direttamente nella schermata del progetto.
I singoli membri del team possono pubblicare un aggiornamento dello stato sulla pagina principale del progetto e lo stato del progetto viene monitorato determinando quante attività sono state assegnate e quante sono state completate.
Compiti
Se stai facendo brainstorming di idee e non vuoi rallentare, puoi facilmente aggiungere nuove attività al tuo progetto semplicemente digitando e premendo ‘invio’ alla fine della riga. Per creare una nuova categoria, utilizzare i due punti dopo il nome della categoria e verrà automaticamente visualizzata una nuova categoria.
Una volta che hai un buon elenco di attività, puoi utilizzare la finestra dei dettagli dell’attività per inserire i dettagli importanti. Fare clic sulla freccia a destra del titolo dell’attività e verrà visualizzata la finestra dei dettagli dell’attività.
Dettagli dell’attività
Ogni singola attività ti dà la possibilità di assegnarla a te stesso o a un membro del team facendo clic sul pulsante nella parte in alto a sinistra della finestra: questo avrà il tuo nome o dirà “Non assegnato”, e puoi assegnare a un membro del team o lasciarlo assegnato a te stesso. Puoi anche lasciarlo non assegnato e consentire ai membri del tuo team di decidere chi vuole farlo; possono assegnare se stessi o un altro membro del team all’attività. Il pulsante del calendario può essere utilizzato per impostare una data di scadenza per l’intera attività.
sottocompiti
Il pulsante elenco accanto al calendario può essere utilizzato per aggiungere attività secondarie. Le attività secondarie possono essere assegnate, commentate singolarmente e avere le proprie date di scadenza individuali. Ad esempio, se il mio compito è scrivere cinque post per il mio blog, il mio compito potrebbe essere intitolato “Scrivi cinque post per il blog”. I miei compiti secondari potrebbero avere il nome di ogni singolo post sul blog che intendo scrivere. Per ogni attività e sottoattività, posso aggiungere dettagli come materiali di ricerca che ho trovato, contorni o istruzioni specifiche.
tag
I tag possono essere associati a progetti, attività o attività secondarie e questa è una caratteristica spesso trascurata ma molto utile. Ad esempio, potrei avere tre progetti per la stessa azienda. Ogni singolo progetto può essere taggato con il nome della società, il che mi consente di cercare facilmente tutte le attività relative a una specifica azienda.
allegati
Il pulsante “graffetta” può essere utilizzato per allegare file al progetto, ed è qui che Asana brilla davvero. Poiché Asana ha molta flessibilità nel creare e modificare i compiti, tutti i file necessari vanno con il progetto o l’attività. Con l’e-mail, se incarico un membro del team di fare qualcosa con un allegato, invio e-mail quell’allegato a lui. Se per qualche motivo non è in grado di completare il progetto e devo riassegnarlo a qualcun altro, devo anche inviare nuovamente tutti gli allegati e i file relativi a quel progetto. Con Asana, posso facilmente cambiare il compito e il nuovo membro del team ha immediatamente accesso ai file di cui ha bisogno per completare il progetto.
Asana offre molte opzioni diverse per l’aggiunta di allegati. I file possono essere caricati direttamente da un computer e possono anche essere collegati tramite unità cloud tra cui Dropbox, Box e Google Drive.
Le e-mail relative al progetto possono essere inoltrate direttamente ad Asana e i membri del team che utilizzano i loro dispositivi mobili (iOS o Android) possono utilizzare l’app Asana per connettere gli allegati anche quando sono lontani dalla scrivania.
cuori
La funzione cuori è utile per i progetti che non sono stati ancora completamente sviluppati. I membri del team possono “cuore” un progetto o un’attività, il che significa che stanno mostrando l’approvazione per esso. Ad esempio, potrei trovare una dozzina di idee per un nuovo post e inserirle come attività in un progetto chiamato “Post Ideas”. I membri del mio team possono esaminare questi titoli e esprimere le idee che preferiscono, dandomi un prezioso feedback nel determinare su quali idee lavorare successivamente.
Tracciamento del tempo
La maggior parte dei team non utilizzerà la funzione di monitoraggio del tempo, ma è utile se il team sta fatturando a ore o solo se si desidera tenere traccia di come i membri del team trascorrono il loro tempo. Il pulsante cronometro collega questo progetto a “Harvest”, consentendo ai membri del tuo team di tenere traccia del tempo trascorso su ogni singolo progetto. Collegandosi a Harvest, ti consente di tracciare con precisione il tempo per la fatturazione e di monitorare l’utilizzo del tempo direttamente su Asana.
permessi
A ogni attività possono essere assegnate autorizzazioni diverse. Quando l’icona del lucchetto è aperta, l’attività è visibile a tutti i membri del team. Quando il lucchetto è chiuso, l’attività è visibile solo al creatore, alle parti responsabili e ai membri del team elencati come follower.
Descrizione
La descrizione consente di condividere informazioni sulle specifiche dell’attività, informazioni necessarie per completare l’attività e chiarimenti su ciò che l’attività stessa comporta.
Commenti
La casella dei commenti può essere utilizzata per gli aggiornamenti dello stato dei membri del team che lavorano all’attività o per le domande che hanno sull’attività. In questo modo, la funzione commenti sostituisce le e-mail avanti e indietro che potrebbero altrimenti essere inviate. Qualsiasi membro del team che dispone dell’autorizzazione per visualizzare l’attività può commentare l’attività.
Seguaci
Infine, la scheda follower in basso consente di assegnare follower all’attività. I follower potrebbero essere solo altri membri del team che devono avere input o potrebbero essere supervisori che devono essere in grado di supervisionare il lavoro sull’attività.
Usando Asana come individuo
Quando apri Asana per la prima volta, vedrai la tua dashboard o la finestra Le mie attività, a seconda dell’opzione che hai nelle tue impostazioni. La finestra Le mie attività mostrerà le tue attività in vista elenco o calendario, mostrandoti a colpo d’occhio quali progetti sono dovuti in quali date. Per ordinare le attività nella visualizzazione elenco in base alla data di scadenza, è possibile utilizzare la freccia accanto al pulsante Visualizza per modificare l’ordinamento delle attività. È inoltre possibile utilizzare il pulsante “Calendario” per visualizzare il calendario.
Le attività possono essere selezionate dall’elenco e facendo clic sulla freccia a destra del titolo dell’attività, è possibile visualizzare la finestra dei dettagli dell’attività. È qui che è possibile modificare i dettagli dell’attività o lavorare sul controllo delle attività secondarie. È possibile aggiungere nuove attività direttamente alla finestra Attività personali oppure è possibile aggiungerle a singoli progetti.
progetti
Per aggiungere un nuovo progetto, fai clic sul segno più a destra dell’intestazione Progetti. I progetti esistenti verranno elencati per titolo sotto l’intestazione Progetti. Facendo clic sulla freccia a destra del nome del progetto (appare quando si passa il mouse sopra il nome) si aprirà il menu della freccia del progetto. È possibile copiare o eliminare il progetto, assegnarlo ai preferiti o impostare un colore di evidenziazione per esso.
Verifica la tua squadra
Per controllare il tuo team, fai clic su Calendario del team nella barra laterale sinistra della pagina. Questo farà apparire il calendario che mostra tutto ciò che i membri del tuo team stanno lavorando entro la data di scadenza. Puoi semplicemente trascinare e fare clic sulle assegnazioni in una data diversa per modificare la scadenza oppure puoi fare clic sull’attività per visualizzare la finestra dei dettagli dell’attività.
La mia casella di posta
Facendo clic su La mia posta in arrivo nella barra laterale sinistra della pagina si aprirà la tua casella di posta. Questo ti dà un elenco di tutte le modifiche apportate a progetti o attività che hai creato, a cui sei assegnato o che stanno seguendo. Ciò ti consente di vedere a colpo d’occhio se qualcuno dei membri del tuo team ha apportato modifiche o modifiche alle tue attività o ai tuoi progetti.
Modi per usare Asana
Asana è incredibilmente versatile e costituisce un ottimo strumento per la gestione del tempo, la comunicazione del progetto e l’organizzazione personale.
Organizzazione personale
Uno dei miei colleghi è un copywriter freelance. Usa Asana per gestire i clienti e rimanere aggiornato su scadenze e progetti eccezionali.
Dopo aver ricevuto una richiesta per una proposta, aggiunge tre attività al suo progetto “Proposte e contratti” che sono taggate con il nome del cliente e includono i dettagli o gli allegati e-mail che è stato inviato. Il primo è “Scrivi proposta”, quindi “Invia proposta”. Scrive anche un’attività che dice “Seguire la proposta” e deve essere inviata pochi giorni dopo averla inviata. Quando un cliente accetta la proposta, utilizza lo stesso processo per inviare il contratto e dargli seguito.
Una volta accettato un lavoro, crea un nuovo progetto per esso, usando i suoi compiti come pietre miliari. Le attività elencate nel riquadro Le mie attività lo aiutano ad assicurarsi che non manchi una pietra miliare o una scadenza, e codifica a colori i suoi progetti per aiutarlo a vedere facilmente i diversi clienti per cui lavora.
Poiché non lavora con una squadra, usa raramente le funzioni di squadra integrate in Asana. Ma Asana può essere utilizzato efficacemente per un individuo che lavora sulla base di un progetto. Gli studenti, in particolare gli studenti universitari, possono utilizzare Asana per tenere traccia degli incarichi, dei progetti, dei test e dei materiali delle lezioni rendendo ogni classe un “Progetto” e ogni compito un compito individuale. Possono usare attività che non sono affiliate a un progetto per ricordare loro una data, una festa, un evento di rete o semplicemente per chiamare la mamma.
Collaborazione di gruppo
Personalmente, utilizzo Asana per la collaborazione in team e lo trovo particolarmente utile per team separati geograficamente. Qualsiasi modifica delle istruzioni può essere apportata direttamente al progetto o all’attività e i commenti mi consentono di comunicare le modifiche ai membri del mio team situati in qualsiasi parte del mondo. Skype è utile per le comunicazioni in tempo reale, ma se lavori con membri di team situati in diversi paesi o fusi orari, può essere difficile impostare un orario per una conferenza Skype. Asana mi consente di condividere informazioni con il mio team senza richiedere che funzionino in base al mio fuso orario.
Asana è anche un ottimo strumento per il lavoro creativo che richiede input e collaborazione da parte di un intero team. La funzione cuori mi permette di lanciare idee e ottenere un feedback rapido, e i commenti consentono una comunicazione più dettagliata. Asana consente a tutte le menti della mia squadra di riunirsi come mente, dando vita a grandi idee e progetti sorprendenti.
Ma Asana è anche un ottimo modo per supervisionare i membri del mio team, il che è più importante quando lavori in remoto rispetto a quando tutti i membri del tuo team condividono un ufficio. Posso dire a colpo d’occhio chi dovrebbe fare cosa e se stanno facendo il lavoro o meno, senza dover rivedere i keylogger o passare tutto il mio tempo a fissare le spalle di qualcuno. Asana mi fornisce dati sufficienti per tenermi informato senza richiedere che io perda tempo nella micromanage.
Team creativi
Ron Dawson di Dare Dreamer Media utilizza Asana per attività creative. Collabora con più aree di lavoro per definire attività o funzioni aziendali specifiche, tra cui un’area di lavoro per Dare Dreamer Media (la sua società di produzione di video e nuovi media), un’area di lavoro per Teen Identity (la sua società di fotografia e rivista), un’area di lavoro specifica per la gestione delle relazioni con i clienti (CRM) e uno specifico per i suoi progetti personali. Dividendo il suo lavoro in diverse aree di lavoro, gli è facile collocare progetti in gruppi di lavoro specifici.
Dawson afferma che una delle sue funzioni preferite in Asana è la possibilità di duplicare l’elenco delle attività da un progetto precedente, consentendogli di garantire che ogni progetto proceda senza intoppi con le stesse attività svolte. Per chi lavora con la produzione cinematografica, semplifica la duplicazione del flusso di lavoro necessario per ogni progetto.
Un altro modo in cui aziende creative come Dare Dreamer Media possono utilizzare Asana è la collaborazione. Aggiungendo un commento con il nome di una persona (come “@Sally”), quella persona viene automaticamente aggiunta al progetto come follower. Ogni follower (così come la persona assegnata al progetto) può commentare il progetto, aggiungendo idee e input. I membri responsabili del team possono commentare se c’è qualcosa di cui hanno domande e i follower possono rispondere alle loro domande all’interno dell’attività stessa; ciò consente di archiviare le domande, le risposte e le idee all’interno dell’attività stessa in modo che i follower o le future parti responsabili possano facilmente seguire le informazioni.
Tracciamento dei bug
Il team di Asana utilizza Asana per tenere traccia dei bug nel proprio software e diverse altre aziende che lo utilizzano anche per questo scopo. I bug possono essere inseriti come attività, ordinati in base alla priorità e assegnati a un programmatore o programmatore da correggere. Diverse altre aziende hanno elogiato Asana per il rilevamento dei bug, ma non tutti ne sono entusiasti.
Quando la persona che inserisce il bug in Asana è relativamente esperta di tecnologia, Asana è più apprezzata. Se gli utenti o colleghi non tecnici immettono un errore, spesso scambiano un errore dell’utente per un errore. Potrebbero non sapere come dare priorità alle segnalazioni di bug. Ciò si traduce spesso in un lavoro aggiuntivo o non necessario per gli sviluppatori. Inoltre, se gli utenti inseriscono i bug direttamente in Asana, è molto comune ottenere voci duplicate, rendendo difficile vedere quando un bug è stato finalmente risolto. Infine, Asana non sempre semplifica la segnalazione del bug tracking, almeno non nel formato spesso richiesto dal team di sviluppo. Questo, tuttavia, potrebbe essere più un problema con la struttura organizzativa e le aspettative di Asana.
La buona notizia è che, poiché Asana utilizza la propria piattaforma per il tracciamento dei bug, stanno facendo continui miglioramenti e ascoltando il feedback dei loro utenti. Inoltre, diverse società di terze parti hanno sviluppato componenti aggiuntivi e script API per aumentare la funzionalità di Asana per il rilevamento dei bug o per integrare un programma specifico per i bug con le attività di Asana. Ad esempio, Usersnap ha un’app che consente agli utenti di fare uno screenshot rapido del bug e aggiungerlo a un’attività Asana. BugHerd ha uno script per integrare le segnalazioni di bug alle attività di Asana.
La popolarità di Asana significa che in un registro di organizzazioni, Asana viene utilizzata da persone tecnologiche e non tecnologiche allo stesso modo, quindi dove non è uno strumento perfetto, sta migliorando rapidamente a seguito di feedback e persone tecnologiche che cercano di integrare i loro strumenti esistenti con Strumenti di gestione delle attività di Asana.
Articoli correlati: Come utilizziamo efficacemente Trello per la gestione dei progetti
Conclusione
Se sei il tipo di persona che fa un elenco di cose da fare o una società che gestisce una moltitudine di progetti, Asana è un equivalente digitale perfetto che ti aiuta a rimanere in pista. Se devi comunicare con i membri del team ed essere in grado di condividere facilmente dati, file e allegati, Asana può sostituire la posta elettronica per rendere più efficiente la comunicazione. È un robusto strumento di gestione dei progetti, ma è flessibile e facile da usare per quasi qualsiasi dimensione di progetto o team.
Asana è gratuito per un massimo di 15 membri del team, con account pagati a partire da $ 50 al mese e oltre in base al numero di persone.

Sourcelink : http://wpcurve.com/asana-for-pro

usiamo asana nella nostra azienda Carbynetech.com | App aziendali di qualità

Sulla base della tua domanda sembra che tu sia più interessato alla parte della gestione delle attività nel software di gestione del progetto.

Di recente abbiamo sviluppato presso elapseit (che è un software di gestione del progetto completo dall’inizio del progetto alla fatturazione con funzionalità altamente connesse) il modulo “Attività” basato sui suggerimenti ricevuti dai nostri clienti.

  1. Crea una storia e crea all’interno della storia diversi tipi di problemi (attività, bug, miglioramenti)
    • assegnare la storia, i compiti, i bug, i miglioramenti
    • stima, registro ore sulla storia, attività e così via
    • impostare la data di scadenza
    • cambia lo stato (nuovo, in corso, QA, fatto)
    • collegare la storia / i compiti al progetto o alle fasi del progetto.
    • aggiungere allegati, descrizione, commens

    2. Rendi semplici le modifiche alle attività direttamente nell’elenco e usa i filtri per trovare facilmente quello che stai cercando.

    3. Vedi in Kanban la storia e le attività associate a una storia specifica 😀

    In poche parole, elapseit copre le seguenti caratteristiche:

    • Pianificazione delle risorse
    • Time-tracking (flusso di lavoro di approvazione)
    • Progetti (fasi / attività)
    • Gestione delle ferie (flusso di lavoro di approvazione)
    • fatturazione
    • Condivisione di documenti legali
    • Cruscotto e rapporti
    • Livelli di accesso
    • Budget del progetto
    • Gestione delle attività e scheda Kanban

    Maggiori dettagli qui: Funzionalità indispensabili, gestisci meglio i tuoi progetti | elapseit

    Flock è un’app di collaborazione che può essere utilizzata anche per la gestione dei progetti! Le funzionalità fornite da Flock lo rendono abbastanza adatto sia per i team di sviluppo che per quelli di non sviluppo.

    Per cominciare, l’app ha un’interfaccia utente pulita e intuitiva che si acquisisce immediatamente all’utente. E poiché è un’app ospitata, non è necessaria alcuna configurazione. Basta iscriversi e invitare la tua squadra, questo è tutto. Nessun mal di testa. 🙂

    Successivamente, Flock consente integrazioni esterne sulla sua piattaforma. Questa funzionalità è piuttosto vantaggiosa per la gestione dei progetti, poiché consente di accedere a tutte le informazioni relative a un progetto in un unico posto. Il monitoraggio dei progressi è reso semplice all’interno dei team.

    Come detto, Flock è l’app di comunicazione e collaborazione al suo centro, ma fornisce strumenti sufficienti per la gestione dei progetti ed eccone alcuni:

    Cose da fare condivise : questa particolare funzione ti consente di creare attività per te e il team. Non solo creare attività, ma anche assegnare e impostare scadenze su di esse. Ecco come lo usa il mio team!

    Canali: non esiste un feed di storie, tuttavia, per ogni progetto o argomento è possibile creare canali. È possibile aggiungere più discussioni relative allo scopo del canale. L’app To-dos condivisa può essere utilizzata all’interno dei canali per creare attività pertinenti,

    Integrazione di strumenti e servizi esterni: non esiste tuttavia alcuna integrazione svn, utilizzando l’API di Flock potresti integrare il tuo sistema in Flock. Ecco come funzionano le integrazioni su Flock.

    Flock può essere utilizzato gratuitamente per membri illimitati utilizzando il piano gratuito. E per un uso prolungato c’è il piano PRO (al prezzo di $ 3 per utente al mese) che è anche gratuito da usare in questo momento. Provalo!

    Il miglior strumento di gestione dei progetti online su cui abbia mai lavorato finora è ViduPM. Ha funzionalità molto vaste, non è solo uno strumento di gestione dei progetti, ma è anche uno strumento di reportistica, uno strumento di fatturazione, uno strumento SEO, uno strumento di gestione dei clienti e molto altro!

    Le caratteristiche di questo strumento sono

    Gestione del team : invita i membri del tuo team e condividi facilmente le tue responsabilità con loro con la straordinaria funzione di aggiungere il team.

    Gestione del tempo: puoi gestire il tuo tempo in modo efficiente. Grazie alla tecnologia basata su cloud, puoi lavorare su ViduPM in qualsiasi luogo, non c’è bisogno di venire in ufficio e poi di lavorarci sopra. È possibile assegnare l’attività a un team o verificare l’avanzamento del progetto seduti a casa, facendo colazione / pranzo / cena ecc. Con ViduPM è possibile tenere traccia del tempo su ogni attività. Ti dà la possibilità di tenere traccia del tempo manualmente o automaticamente (Harvest Integrated).

    ViduPM oltre a queste due funzionalità ti offre molto di più

    Gestione delle attività : è possibile dividere il progetto in vari elenchi di attività, quindi in attività e attività secondarie. Condividere la responsabilità dell’attività tra i membri del team.

    Gestione client : puoi gestire direttamente il tuo client dalla piattaforma ViduPM. Basta aggiungere i tuoi clienti e lui / lei può vedere direttamente la panoramica dei progressi del suo progetto da ViduPM. Il cliente può persino comunicare direttamente con te e il tuo team da ViduPM. Puoi persino generare un bellissimo rapporto sul progetto del cliente con statistiche e grafici completi da ViduPM in uno o due passaggi.

    Gestione delle fatture : perché cercare un altro software per la fatturazione e la fatturazione durante l’utilizzo di ViduPM. Crea e gestisci le fatture solo qui. Invia direttamente queste fatture ai clienti alla loro posta. La parte migliore è che le fatture forniscono al cliente un’opzione per pagare direttamente in quel momento tramite Pay Pal e Fast spring (integrato).

    Gestione dei report : genera per te fantastici e bellissimi report personalizzati, il client di ViduPM con funzionalità di etichettatura bianca. Fornisce i seguenti rapporti: Rapporto progetto, Rapporto utente progetto, Rapporto registro tempi progetto, Rapporto SEO / SMO, Rapporto gestore collegamenti, Rapporto calcolo lavoro utente, Rapporto costo utente progetto.

    Gestione della comunicazione : esiste un canale di comunicazione integrato che puoi inviare messaggi di posta ai membri del tuo team da ViduPM.

    Grazie per aver letto la mia risposta 🙂

    Recentemente abbiamo compilato un elenco completo di 26 strumenti di gestione dei progetti per agenzie creative, lo puoi trovare qui: 26 Strumenti di gestione dei progetti per agenzie creative e di marketing

    Ecco l’elenco dei popolari strumenti PM online:

    1. Brightpod

    Brightpod è uno strumento eccellente per migliorare il lavoro di squadra e supervisionare le operazioni. Il team può creare progetti, chiamati Podds, che sono integrati con compiti e pietre miliari.

    2. Asana

    Asana combina elementi di gestione dei progetti, archiviazione dei file e collaborazione e aiuta a gestire i progetti in un team senza e-mail.

    3. Scoro

    Scoro combina la gestione dei progetti con CRM e fatturazione in modo che le agenzie necessitino di uno strumento anziché di cinque diversi.

    4. Redmine

    Redmine è uno strumento di gestione di progetti open source, reso altamente flessibile dalla sua comunità di volontari.

    5. Basecamp

    Caro della comunità di project management, Basecamp ha conquistato il cuore di migliaia di utenti.

    6. Collab attivo

    Active Collab delinea tutti i progetti su una semplice dashboard, portando struttura alla gestione creativa dei progetti.

    7. Trello

    Trello è noto per la visualizzazione delle attività del progetto su un cruscotto simile al cartone, ottimo per la gestione di compiti quotidiani brevi e veloci.

    8. DoInbound

    DoInbound è progettato specificamente per la gestione dei progetti delle agenzie di marketing inbound, contribuendo a semplificare campagne, risultati e attività in un sistema ben progettato.

    9. Cartella di lavoro

    La cartella di lavoro delinea tutto ciò che c’è da sapere sulla tua agenzia creativa o di marketing, che si tratti di progetti, clienti o budget.

    10. TrafficLIVE

    TrafficLIVE ha la missione di liberare il tempo dei team delle agenzie per ciò che fanno meglio: progetti creativi.

    Trova l’elenco completo degli strumenti delle 26:00 qui: https://www.scoro.com/marketing-

    Ci sono così tanti strumenti di gestione del progetto e di collaborazione per i team che non so nemmeno da dove cominciare. Ho usato Basecamp e Asana in passato. In questo momento sto usando ProofHub e non sono mai stato più soddisfatto !. Con proofhub, i team, i clienti e tutta la comunicazione del progetto rimangono in un unico posto. Non è necessario investire in troppi strumenti diversi per gestire la tua attività.

    ProofHub è dotato di potenti funzionalità per eliminare la necessità di disporre di troppi strumenti diversi per gestire la tua attività.

    • Verifica Accelera il processo di revisione di file e documenti, chiarisci la condivisione dei feedback e tieni traccia delle modifiche apportate.
    • Ruoli personalizzati Ottieni il massimo controllo sui tuoi progetti impostando ruoli personalizzati e definendo diversi livelli di accesso per i membri del tuo team in base alle loro responsabilità.
    • Etichetta bianca Imposta la pagina di accesso con il marchio, aggiungi un colore, imposta un tema e aggiungi il tuo logo per far apparire l’account proprio come l’aspetto della tua azienda.
    • Multilingue L’interfaccia è disponibile in più di mezza dozzina di lingue tra cui inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e tedesco.
    • Gestione delle attività Mantieni il lavoro organizzato in modo che le persone non debbano chiedersi su cosa debbano lavorare in seguito e cosa è in sospeso.
    • Flussi di lavoro e schede Semplificate il modo in cui gestite le attività definendone il flusso e assegnando loro il flusso di lavoro di base o kanban in base alle vostre esigenze.
    • Diagrammi di Gantt Ottieni una sequenza temporale visiva per le attività per pianificare meglio i progetti e gestire le risorse in modo efficiente e rimanere in pista!
    • Rapporti Ottenere una visione chiara di come i progetti sono in esecuzione e l’utilizzo delle risorse, per analizzare i piani e iterare di conseguenza.
    • Monitoraggio del tempo Tieni traccia del tempo impiegato per le attività immettendo manualmente l’ora o utilizzando il timer per fatturare i clienti con precisione.
    • Discussioni Condividi opinioni e aggiornamenti, pubblica annunci e assegnali a team e clienti, per sbarazzarti di quelle discussioni e-mail disordinate.
    • Poni domande rapide, feedback o addirittura conversazioni casuali, con emoji che aggiungono divertimento alla comunicazione in ufficio.
    • CalendarGestisci tutti gli eventi, le riunioni, gli appuntamenti, i traguardi, le scadenze del progetto programmati e non lasciare che date importanti ti sfuggano di mente.
    • Gestione dei file Mantieni i tuoi file e documenti centralizzati e organizzati, per condividere e collaborare facilmente con team e client remoti.
    • Note Conserva tutte le informazioni importanti sul tuo progetto, promemoria rapidi, pensieri casuali e grandi idee organizzate e al sicuro in una posizione centrale.
    • Project manager Ottieni il massimo controllo dei tuoi progetti, conosci i problemi in anticipo e mantieni i team e i progressi del progetto sulla strada giusta.
    • Modelli di progetto Risparmia tempo lavorando su progetti simili utilizzando modelli di progetto predefiniti che puoi creare.
    • Integrazioni Accesso a Freshbook, Google Calendar e iCal, Box, Dropbox, Google Drive, Onedrive e app Outlook all’interno di ProofHub.
    • Registra tutte le attività svolte dalle persone nel tuo account, sia che si tratti di completamento delle attività, cancellazione di file o riprogrammazione di eventi, per sapere chi è responsabile di cosa.
    • E-mailInoltra e-mail importanti al tuo account per aggiungere richieste di progetti, segnalare problemi inviati dai clienti o porre domande rapide su cui lavorare.
    • Ricerca avanzata Trova rapidamente i tuoi file, elenchi di attività, attività e note utilizzando parole chiave e frasi pertinenti.
    • Limitazione IP Limitare l’accesso al proprio account solo agli indirizzi IP che verranno selezionati ed evitare accessi non autorizzati per proteggere i propri dati.
    • Nelle notifiche delle app Rimani aggiornato ogni volta che succede qualcosa nei progetti e mantieni sempre il massimo controllo sui tuoi progetti e team.
    • Strumento di trasferimento dell’account Trasferisci la proprietà del tuo account a una persona diversa e passa le responsabilità quando e quando necessario.
    • Si integra facilmente con un’ampia gamma di app di terze parti utilizzando l’API di ProofHub per rendere il trasporto dei dati rapido, semplice e senza sforzo.
    • Me-viewUn posto per tutti i tuoi compiti, eventi e pietre miliari oggi o in fila per il futuro.

    Se lavori o possiedi startup, in effetti esiste un software senza budget (molto più economico di quelli costosi come MindManager) per la gestione dei progetti: Edraw MindMaster

    Quelli senza budget potrebbero non essere professionali come quegli strumenti specializzati di gestione dei progetti, ma includono tutte le funzioni e le funzionalità di base per il tuo progetto in modo da poter iniziare rapidamente.

    Caratteristiche principali per la gestione del progetto:

    • Strumento diagramma di Gantt per gestire facilmente le attività;
    • Aggiungi facilmente attività, assegna membri del team, imposta priorità, inserisci periodo di tempo e progressi, rinomina attività ed esporta diagramma di Gantt
    • Interfaccia utente in modalità notturna per progetti notturni;
    • Ricchi segni o simboli preimpostati per il diagramma di Gantt.
    • Gli utenti della versione gratuita possono esportare il lavoro senza filigrana
    • La versione completa inizia solo da $ 9 al mese
    • Può essere eseguito su Windows, Mac e Linux
    • Più lingue tra cui inglese, francese, Germania e giapponese

    Sentiti libero di leggere di più:

    Segreti della riuscita creazione del diagramma di Gantt per la gestione dei progetti

    Panoramica delle funzionalità di Edraw MindMaster

    Condividi e scopri modelli grafici gratuiti